Volontaria-Mente Campagna per nuove forze volontarie

cercasi volontari

Il 2014 è stato davvero molto intenso.

Il 2013 era finito inaugurando l’apertura dello sportello informatico per il cittadino (progetto Cittadinanza Attiva), anche se effettivamente siamo andati a regime con i primi mesi dello scorso anno. Da lì in poi tutte le scadenze formali (iscrizioni scolastiche) sono state espletate con quello spirito innovativo che continua a caratterizzarne l’unicità: il non sostituirsi a chi ci rivolge la richiesta di supporto, ma favorirne una progressiva indipendenza nell’utilizzo dello strumento tecnologico. Progressivamente sono partiti i vari sportelli che trovate nella homepage. Quest’ultimi sono all’interno del progetto Communitas/Case Zanardi, a sua volta inserito nella progettazione cittadina. Infine, dalla fine di maggio, la nuova avventura: FIERA SOLIDA(le) …

Ma c’è di più. Tutte queste attività non hanno caratteristiche di estemporaneità.

Hanno e avranno continuità, anche se gli sforzi per trovare ulteriori risorse saranno significativi. Quello che ci ha dato veramente forza intanto è stato il quotidiano riscontro del grado di apprezzamento da parte degli abitanti del quartiere, e una nuova sinergia – anche sperimentale – con gli enti territoriali che hanno ben compreso la scommessa che abbiamo voluta giocare. Con il 2015 partiranno, inoltre, nuovi sportelli che naturalmente vi segnaleremo al più presto. Era giusto sintetizzare con queste premesse che dietro a tutto questo lavoro ci sono delle Persone che, “rubandosi” del tempo proprio, lo donano alla cittadinanza.

E’ quello che, a volte un po’ genericamente, viene definito volontariato. Noi abbiamo voluto aggiungere un ingrediente in più al nostro impegno: ogni volontario/a è anche progettista delle attività realizzate. Da qui il titolo di testa, volontaria-mente, per questa campagna di nuove adesioni. Qualunque competenza può essere utile, vista anche l’eterogeneità di professionalità delle (e nelle) nostre organizzazioni.

Già, insistiamo anche su questo punto: una presenza volontaria non significa improvvisazione o discontinuità della prestazione regalata al cittadino, anzi. Abbiamo tanto altro da raccontarvi e quindi non esitate a contattarci. Lasciate un vostro recapito e vi cercheremo per un appuntamento. Grazie davvero.

Associazioni Riunite è in via Marco Polo 51, 40131 Bologna (clicca per vedere la mappa). Telefono 051- 6353605

Puoi scriverci:

info@riunite.eu

cittadinanzattivanavile@comunitasociale.it

– See more at: http://riunite.eu/associazioni-riunite-vontaria-mente-campagna-per-nuove-forze-volontarie/#sthash.yOxRy3Se.dpuf

Colletta di San Valentino: bolognesi generosi e solidali per Case Zanardi

case zanardi emporio 4 bria(bolognatoday.it) 140 volontari in 9 supermercati, sono stati riempiti circa 500 scatoloni tra derrate alimentari e prodotti per l’igiene da donare agli empori solidali della città

Colletta di San Valentino: bolognesi generosi e solidali per Case Zanardi

500 scatoloni tra derrate e alimentari e prodotti per l’igiene sono stati raccolti nella giornata di ieri nei supermercati Ipercoop Centro Lame, Ipercoop Centro Borgo, Coop Andrea Costa, Coop Piazza Martiri, Coop San Ruffillo, Ipermercato Conad Via Larga, Supermercato Conad Viale Silvani, Conad Superstore Via Emilia Levante e Conad City Via Finelli.

Nel giorno di San Valentino, oltre 140 volontari hanno aderito all’appello lanciato da Case Zanardi per sensibilizzare i clienti, raccogliere, dividere e inscatolare le merci che andranno a rifornire gli scaffali degli empori solidali, nati nello scorso autunno per dare un sostegno temporaneo alle famiglie con minori residenti a Bologna segnalate dai Servizi Sociali Territoriali comunali … continua

Re-Use For Good, a Bologna la boutique per famiglie in crisi dove tutto è gratuito

Re-Use For Good Bologna(il fatto quotidiano) Il negozio nel centro storico è aperto a famiglie residenti in città e che siano state segnalate da servizi sociali, ospedali o centri d’accoglienza. Il progetto è nato grazie al bando comunale Cittadinanza attiva

Il look è quello di una boutique di centro città: ci sono le pareti dipinte di fresco, fuxia acceso, gli spogliatoi dalle tende bianche, gli abiti e gli oggetti ordinatamente riposti sugli scaffali. Ma Re-Use For Good di via Savenella 13, a Bologna, non è un negozio per tutti. L’associazione Re-Use With Love, infatti, l’ha aperto per aiutare chi è in difficoltà, ed è proprio alle famiglie bisognose residenti in città (segnalate da servizi sociali, ospedali o centri di accoglienza) che è riservato l’invito a visitare la boutique e a fare acquisti, il tutto rigorosamente senza spendere un solo euro.

“Il negozio – racconta Veronica Veronesi, presidente di Re-Use With Love – lo abbiamo aperto il 20 dicembre scorso grazie a un bando comunale Cittadinanza Attiva, e lo abbiamo sistemato con ogni cura per renderlo il più accogliente possibile … continua