Regione, per la prima volta i posti nei nidi superano le richieste

iscrizioni nidi bologna(fonte: sociale.regione.emilia-romagna.it) I motivi sono diversi. La vicepresidente Gualmini: “Cambiano le esigenze delle famiglie, devono cambiare anche le risposte”

In Emilia-Romagna, per la prima volta dal 1971, i posti al nido superano le richieste. Un fatto dettato da motivi anche molto diversi tra loro: alcune famiglie, complice la crisi, rinunciano a iscrivere il proprio figlio, altre non possono usufruire di una struttura facilmente raggiungibile. Una fotografia che fa nascere molte domande: chi e perché rinuncia al nido? Chi e perché non trova posto nei nidi comunali? Chi si occupa dei servizi educativi? Cosa sta succedendo in Emilia-Romagna? A questi interrogativi ha provato a rispondere ‘Educare i bambini, quante domande…’, organizzato nella Sala Biagi del Baraccano dall’associazione BolognaNidi. “Non stiamo vivendo nulla di traumatico – ha spiegato l’assessore regionale al Welfare Elisabetta Gualmini –.

Le istituzioni devono essere brave ad adeguarsi ai cambiamenti della società. Se i bisogni cambiano, le risposte devono cambiare. Che poi altro non è che quello che andrebbe sempre fatto”. Gualmini parla della crisi che ha colpito le famiglie, riducendo il loro reddito: “In attesa della ripresa, è bene interrogarsi su quali siano le scelte più adatte”. Il welfare aziendale potrebbe essere una soluzione? “L’Emilia-Romagna a oggi non ha bisogno di nuovi posti, ma tutte le esperienze che integrano aspetti diversi sono le benvenute, se rispettano gli standard qualitativi che la Regione ritiene indispensabili. Senza chiaramente sostituirsi al pubblico, che rimane il soggetto fondamentale, chiamato anche a controllare su tutte le realtà” … continua

Associazioni Riunite – Zoè Teatri

zoè teatri maggio 2015

Ben venga Maggio che è tempo di saggio

Oltre alle nostre solite attività, a maggio ci saranno ben 3 saggi :
sabato 16 maggio a La tenda di Modena in via MonteKosica alle ore 21
Maestro Impro – con gli allievi della Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale

sabato 23 maggio al Centro Borgatti di via Marco Polo 51, Bologna
alle ore 20 Cortesie Giapponesi, lo spettacolo conclusivo del laboratorio Diverliberi
alle ore 21 Maestro Impro Maestro Impro – con gli allievi della Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale


CENE CON DELITTO

Gli appuntamenti di maggio :

venerdì 8 maggio al Circolo Mazzini, via Emilia levante 6, Bologna3 portate e un delitto : 25,00 € >>>>

sabato 16 maggio al Bar Margherita, via Saragozza 85, Bologna

3 portate e un delitto : 25,00 € >>>>

martedì 19 maggio al Bardamù, via Roma, Calderara

3 portate e un delitto : 25,00 € vedi >>>>

domenica 31 maggio alla Festa Calderarese, stand Protezione Civile “Tuttifritti”

birra e crescentine : 15,00 €  vedi >>>>
(prenotazione obbligatoria a zoeteatri@gmail.com – cell 3311228889)

La Skarrozzata

Logo skarrozzataIl 24 maggio alle ore 16 alle @Serre dei giardini Margherita partirà ‪#‎LaSkarrozzata‬ 2015 di ‪#‎Bologna‬ città in cui è nato il movimento e diventato ormai un appuntamento fisso

Saranno messe a disposizione di chi le vuole provare tante carrozzine per comprendere cosa vuole dire spostarsi con una ‪#‎sediaarotelle‬ per le vie di una città, la diversa prospettiva, le famose ‪#‎barrierearchitettoniche‬ e come gli altri ti guardano.

È un occasione per i giovani per avvicinarsi alla diversità, per gli operatori edilizi come Geometri, Periti , ingegneri e Architetti per comprendere le reali difficoltà e proporre soluzioni, per tutti perché tutti devono conoscere e sapere cosa si nasconde dietro una carrozzina.

Durante il percorso di circa 40 minuti ci saranno esibizioni artistico a cura dell’associazione Sblocco5. Sarà possibile partecipare anche con roller, skate e monopattini, in un clima di allegria e curiosità.

Vi aspettiamo!